Visualizzazione di tutti i 5 risultati

Volgendo lo sguardo da Vicenza verso Est si scopre la vasta pianura padovana interrotta da un centinaio di colline a forma di cono che costituiscono l’ampio bacino dei Colli Euganei.
Ottime esposizioni, terreni vulcanici, sedimentari e calcarei sono un’ottima base per la coltivazione di vitigni sia rossi internazionali di taglio bordolese (cabernet e merlot) sia autoctoni (friularo, marzemino) nonché bianchi tra i quali spicca il moscato della area tipica di Vò che da origine al famoso Fiori d’arancio in versione spumante e secco e il SERPRINO vino spumante o frizzante a base di glera
Scendendo verso sud incontriamo Bagnoli di Sopra dove nel grande podere della villa Widman Rezzonico si produce da secoli il vino rosso FRIULARO.
Altra zona interessante per gli amanti dei vini veneti é quella di Merlara dove si alternano vitigni internazionali quali Chardonnay, Pinot Bianco, Rieslieng e Malvasia con rossi quali Marzemino, Refosco e Raboso.